Account Facebook Ads bannato & Ios14: Cosa fare e cosa succede

ACCOUNT FACEBOOK BANNATO

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Tabella dei Contenuti

Se c’è una cosa che da veramente fastidio ad un Media buyer o a chiunque faccia Facebook Ads, è quando arriva la fatidica notifica che il tuo account Facebook è stato bannato.

Ci speravamo un po’ tutti che, con le nuove regole in casa Facebook e le novità di IOS 14, non succedesse più. Tuttavia l’account Facebook Ads può essere ancora bannato.

Vi svelo in quest’articolo un dettaglio molto importante introdotto proprio dalle novità di IOS 14 che probabilmente ancora non sapevate e vediamo come Facebook si è adattato nei confronti del nuovo aggiornamento. Vediamo, in questo articolo, quindi, cosa succede con IOS14.

Una piccola ma doverosa precisazione: ad oggi nessuno è ancora immune al ban di Facebook.

Continua con la lettura oppure guarda il mio video qui sotto.

Account Facebook Ads bannato & Ios 14, cosa succede?

È stata introdotta con IOS 14 una novità che purtroppo ho sperimentato pure io da vicino e che rende le cose un po’ più complicate nel business manager in caso di ban e nell’account pubblicitario bannato.

Sto parlando del dominio.

Infatti, come già sapete, Facebook ora vuole la verifica del dominio.

È fondamentale che il dominio, dove effettuiamo le nostre Facebook Ads, risulti verificato. Questo non ci deve spaventare perché è una procedura abbastanza semplice.

Essa può cambiare a seconda del provider. Io, ad esempio, uso quella del Dns.

Per farlo ti basta andare sul tuo provider e seguire le istruzioni che trovi all’interno delle impostazioni di Business manager sotto la voce “brand identity” e successivamente creare le conversioni e selezionare gli eventi standard.

Perché questo è il cruccio dei nuovi account Facebook Ads bannati?

Perché solamente un business manager può verificare il dominio.
Ad esempio se il mio dominio è www.alelorenzi.it  solamente un business manager può verificare o, meglio può reclamare, la proprietà di questo dominio.

Che cosa fare se ho altri business manager?

In caso di altri business manager essi dovranno richiedere l’autorizzazione al business manager principale, il quale condividerà l’utilizzo, il pixel associato e gli eventi.

Da un lato questo rende tutto più semplice perché se abbiamo otto business manager non dobbiamo rifare la procedura otto volte, ma semplicemente mandare la richiesta al business manager principale. Questo, infatti, è il titolare del dominio e colui che ci condivide tutte le risorse connesse.

account facebook bannato

Qual’è la criticità di un account bannato?

Un problema sorge quando il business manager, che è il titolare del dominio, per qualche motivo viene bannato. Infatti, non potrà più condividere il dominio con altri.

Oltre a questo, non potrà né cambiare l’ordine di priorità degli eventi né condividere il pixel e di conseguenza i dati tracciati per quelle conversioni ad un altro business manager.

Tutto ciò può sembrare banale, tuttavia non lo è.

Se il vostro business ha solamente un dominio e avete già delle automazioni come un vsl, un webinar o un e-commerce, può creare qualche fastidio. Quindi… cosa fare?
Scopriamolo qui di seguito.

Account Facebook Ads & Ios 14, cosa fare?

La soluzione è lavorare sempre di prevenzione. Ecco alcuni importanti suggerimenti:

1- Mindset

Fare Facebook Ads in modo efficace e ottimizzato è questione (anche) di mindset.

Ci vuole una mente di ferro in caso di un ban da parte di Facebook. Questa è una situazione che ci crea molto nervosismo e se non riusciamo a essere lucidi e a lavorare in modo logico diventerà difficile gestire le cose in modo oggettivo.

2- Lavorare di prevenzione

Abbiamo capito che solamente un business manager può verificare il dominio, mentre gli altri lo acquisiscono richiedendolo.

Se avete un business manager di riserva, verificate il dominio in quello principale e condividetevelo in modo tale che quello di backup abbia subito a disposizione le risorse di tracking.

Facebook Ads e IOS14

3- Ordina gli eventi subito

Controllate l’ordine dei vostri eventi perché quando andate a cambiarli Facebook ha bisogno di un po’ di tempo per adattarsi (ad oggi 72 ore).

Per questo fate in modo che quando andate a verificare un dominio, gli eventi non vengano cambiati spesso in modo che l’account di backup abbia sempre a disposizione la stessa situazione.

Ve lo suggerisco perché in caso di ban del vostro business manager principale, quello di riflesso possa gestire tutto avendo a disposizione l’esatta priorità degli eventi (ricordatevi che non potrà modificarli).

4- Solo su BM bannato

Questa situazione può succedere solo in caso di business manager bannato. Ciò non si riferisce ad un account Facebook Ads bannato perché il dominio è a livello di business manager, mentre l’account Facebook pubblicitario è gerarchicamente sotto il business manager.

Se vi bannano l’account pubblicitario ad oggi non ci sono conseguenze sul dominio. Se succede il contrario ovvero vi bannano il BM, invece, quando proverete ad accedere a “gestione eventi” vedrete la schermata offuscata e non potrete fare nulla.

Una consolazione: non è poi così frequente il ban del BM, a differenze dell’account Facebook pubblicitario.

Solitamente il business manager viene bannato per una verifica aziendale. Facebook vuole capire prima chi siamo e cosa facciamo. Completata la verifica, generalmente, ci sblocca permettendoci di tornare a lavorare.

Un’altra possibile causa di ban può succedere se ci sono situazioni dove si ripetono delle violazioni abbastanza gravose al punto tale da mettere a rischio tutto il business manager (un esempio è la violazione ripetuta di una o più policy del social).

5- Situazione temporanea

Quello che è facile pensare è che questo intoppo del dominio in caso di ban sia solo una situazione temporanea e che Facebook andrà a risolvere quanto prima.

Immaginiamo situazioni in cui abbiamo un unico dominio e una struttura complessa come negli e-commerce. È impensabile credere che se viene bannato il business manager, esso debba ricambiare il dominio (immaginate poi tutte le conseguenze, anche in termini di Brand Identity).

E se succede come dobbiamo agire per risolvere la situazione?

Possiamo risolvere solo se abbiamo condiviso gli eventi, il dominio e non abbiamo cambiato nulla (come abbiamo visto nel punto due).

Oppure associando un altro dominio e duplicando, ad esempio, un funnel e spostandolo nel nuovo dominio e dirottare tutte le campagne pubblicitarie lì.

Ragazza che pensa come organizzare il suo Business Manager


Conclusioni

Ad oggi nessuno è ancora immune ad un eventuale ban da parte di Facebook.

Impariamo a lavorare di mindset, l’account Facebook bannato è una situazione che è successa, succede e succederà in futuro. Non ha senso innervosirsi e arrabbiarsi, ma imparare a capire come navigare in queste acque.

Se vuoi approfondire l’argomento ti consiglio di guardare anche il mio ultimo video -> Account Facebook Ads bannato 2021: la guida definitiva dove troverai tantissimi consigli. Inoltre, le cose che ti spiego nel video sono valide anche con le novità di IOS 14.

Le persone hanno letto anche: